1 1 1 1 L'amica geniale: Il Femminismo artistico di Peggy e Rita Pareti blu cobalto per un nuovo spazio alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. Entrare nelle Project Rooms è come fare un tuffo nel mare, un'incursione rapida, intensa e intma nella vita e nell'arte di un artista il cui tratto identitario deve naturalmente mostrare un legame più o meno forte con la collezionista americana. Ecco dunque la testimonianza di queste corrispondenze artistiche; la vita di Peggy, fatta di arte e quindi inevitabilmente di pittori e scultori, si incrocia con quella dell'artista surrealista danese Rita Kernn-Larsen (Hillerod 1904-Copenaghen 1998) a Parigi nel 1937. L'anno seguente Peggy invita Rita a esporre presso la sua galleria londinese Guggenheim Jeune, in una personale che segna l'inizio della carriera 'surrealista' di Peggy. Sette dipinti, ora in mostra, sono capaci di restituire la personalissima parabola poetica della pittrice danese. Nelle sue tele il linguaggio surrealista, rivoluzionario e visionario, si traduce in forme morbide, mai ostentate, intime, dove le immagini reali si fondono a quelle provenienti dall'inconscio, conciliando memoria e sogno in un'unica rappresentazione. "Il periodo surrealista fu straordinario [...] il periodo migliore della mia vita d'artista" (Rita Kernn-Larsen).




Fino al 26 giugno alla Collezione Peggy Guggenheim
Retourner à l’historique Infos
2 2 2 2 3 3 3 3 4 4 4 4 5 5 5 5 6 6 6 6 7 7 7 7
10 10 10 10
Découvrez ce que vous pouvez faire à Venise
 
Cliquez sur la date qui vous intéresse pour visualiser les évènements proposés par ArteMusicaVenezia