1 1 1 1 Luca Galileo Ciuffoletti_Dipingere la Musica L'attività violinistica di Luca Galileo Ciuffoletti ha inizio circa una trentina di anni fa con il conseguimento, nel 1985, del diploma di violino presso il Conservatorio di Musica "S.Pietro a Majella" di Napoli. La successiva attività concertistica si articola all'interno di collaborazioni con istituzioni sinfoniche internazionali. Nel 2015 la svolta decisiva con l'inizio della ricerca di un nuovo linguaggio artistico capace di unire la musica alle arti visive. Compositore e scrittore, nel 2016 la casa editrice Giapponese "BeeBest" ha riunito in tre volumi tutte le sue composizioni violinistiche dall'op.1 all'op. 22. E' autore, inoltre, di una serie di analisi tecniche violinistiche nonchè di dissertazioni legate alle sue opere di arte visiva. Ciuffoletti vive e lavora in Giappone.

Figlio d'arte - la madre pittrice affermata, il padre scultore e professore d'arte visiva - nel 2015 lascia definitivamente il palcoscenico per dedicarsi a lavori di sperimentazione: i lavori del papà Giancarlo ma anche di Paul Klee e Wassily Kandinsky esercitano subito un forte stimolo influenzando fortemente i primi lavori. Una ricerca ossessiva di tralsazione tra suono e immagine con al centro la figura di J.S. Bach ha dato origine a lavori che si sono imposti subito per unicità e forza espressiva. La produzione artistica di Ciuffoletti comprende numerose opere legate alla musica ed in particolare alla figura di Bach ma comprende anche opere che evolvono attorno ad altri temi cari all'artista come la Natura e lo Spleen. Moltissimi, poi, i livelli di lettura e le implicazioni filosofiche e metafisiche che egli stesso espone in lunghe dissertazioni che accompagnano i singoli lavori.

I temi

Un tema trasversale e comune a tutte le opere è quello dell'Automatismo Psichico Puro, una definizione che, così come appare nel manifesto Surrealista di André Breton del 1924, ben si addice a delineare il modus operandi di Ciuffoletti: "...Automatismo Puro con il quale ci si propone di esprimere, con le parole o la scrittura o in altro modo, il reale funzionamento del pensiero. Comando del pensiero, in assenza di qualsiasi controllo esercitato dalla ragione, al di fuori da ogni preoccupazione estetica e morale..." (da Wikipedia). Perchè automatismo psichico? La ragione va ricercata nell'attività concertistica passata dell'artista, della sua esperienza di violinista, di interprete che, come tale, unisce elementi razionali, concettuali, intellettuali a momenti di pura ispirazione dettati dall'inconscio offrendo così all'ascoltatore frammenti di pura creatività, visioni dell'anima, spontaneità esecutiva che per loro natura trascendono nozionismi e modelli. E' questo l'elemento dal quale Ciuffoletti parte, ciò che egli considera essere l'anello di tra le due discipline artistiche e la via da esplorare. I termini Consequenzialità-Non-Coincidente (CNC) e Consequenzialità-Coincidente (CC) si riferiscono alla simultaneità o non-simultaneità dell'azione tra impulso sonoro e motorio. Il percorso visivo è suddiviso in due grandi gruppi: Musica e Arti Visive e Natura come Sogno - Spleen decadente - Automatismo Psichico Puro.

Musica e Arti Visive:

Concettuale con elementi di Automatismo Psichico. Sono tutti i lavori originati dall'analisi di partiture bachiane dove l'impulso sonoro e motorio coincidono (simultaneità dell'azione); in essi il dualismo tra automatismo e concettualità si esprime attraverso fattori di variabilità.

Automatismo Psichico operante sulla base di un figurativo ambiguo. In questi lavori vi sono deboli pulsioni figurative che interagiscono con l'automatismo psichico materializzando forme e strutture dettate sostanzialmente dall'istinto. Qui i lavori su Richard Strauss e Frank Bridge realizzati anch'essi sulla base della simultaneità dell'azione.

Automatismo Psichico Puro. Assenza di intenzioni, puro istinto dettato dal medium sonoro e simultaneità dell'azione. Qui i lavori su Luciano Berio, Kurt Atterberg, Gosta Nystroem ed una serie di opere interessantissme dove la narrazione musicale (impulso sonoro) viene sostituita dal semplice battito di un metronomo offrendo spunti per esplorazioni sulla natura ritmica di aggregazione delle forme. E' indubbia l'influenza della calligrafia giapponese e della filosofia zen all'interno di questi lavori.

Nel secondo gruppo, Natura come Sogno - Spleen Decadente e Automatismo Psichico Puro vi sono due sub-categorie:

Automatismo Psichico e Natura come Sogno/Automatismo Psichico Puro. Deboli pulsioni figurative che interagiscono con l'automatismo psichico materializzando forme e strutture dettate sostanzialmente dall'istinto. Non c'è più la musica ora sostituita da visioni di soggetti della Natura capaci di emozionare l'artista in modo profondo o dal desiderio di esprimere in immagini il disagio esistenziale (Spleen). L'automatismo Psichico è qui messo in vibrazione dai mediums dell'esperienza visiva (Natura) o introspettiva (Spleen).

- Automatismo Psichico Puro.

La Dott.ssa Ishikawa Yasuko, CEO dell'azienda giapponese BeeBest, immunologa e intellettuale molto conosciuta in Giappone, ha offerto un generoso contributo per la realizzazione degli eventi di presentazione delle opere del maestro Ciuffoletti. Dopo le prime esposizioni dei lavori in Italia con una mostra itinerante che ha recentemente interessato le province di Lodi, Brescia, Cremona, Firenze e Cosenza, il maestro Ciuffoletti sarà presente alla presentazione pubblica dei lavori alla Ropponghi Hills Club di Tokyo e della loro esposizione al Museo Privato Hakusen di Machida nel prossimo Novembre.



Retourner à l’historique Infos
2 2 2 2 3 3 3 3 4 4 4 4 5 5 5 5 6 6 6 6 7 7 7 7
10 10 10 10
Découvrez ce que vous pouvez faire à Venise
 
Cliquez sur la date qui vous intéresse pour visualiser les évènements proposés par ArteMusicaVenezia